PRESENTAZIONE

Nel dicembre 2012 fu costituito, nell’ambito delle chiese Assemblee di Dio in Italia, il Coordinamento Imprenditori Cristiani, allo scopo di promuovere progetti missionari e umanitari condivisi e di incoraggiare l’azione pratica di fratelli operanti nei diversi settori del mondo del lavoro.

Nel tempo sono stati conseguiti apprezzabili risultati, confermati dalle numerose testimonianze di quanti, tramite il proprio coinvolgimento attivo o la semplice partecipazione ai convegni, hanno tratto grandi benefici spirituali. Di recente, il Consiglio Generale delle Chiese ha inteso riproporre tale importante attività, dando ulteriore slancio con l’ampliamento e l’incentivazione del gruppo di lavoro. A tal fine, ha ritenuto necessario incrementare il numero dei pastori membri del comitato da tre a sette, per offrire una rappresentatività quanto più estesa a livello nazionale. Per questo, l’identità globale dell’Opera, è espressa pienamente.

Altra importante novità riguarda l’estensione delle figure professionali da coinvolgere: non soltanto gli imprenditori, ma anche i professionisti (medici, legali, consulenti, ricercatori, ecc.) cristiani, appartenenti alle chiese delle Assemblee di Dio in Italia. Il gruppo, pertanto, assume una nuova denominazione: Coordinamento Evangelico Imprenditori e Professionisti (CEIP).

Il CEIP non è una sorta di corporazione di alcuni “addetti ai lavori” o una ennesima iniziativa che potrebbe distrarre risorse dalle chiese locali o dall’Opera a livello generale, piuttosto, l’intento è quello di costituire un valido supporto nelle varie iniziative.

Tanto è stato fatto e molto più si potrà fare, se uniremo le nostre forze e ci serviremo di tutti i canali che Dio ha messo a nostra disposizione

Lo scopo primario è quello di valorizzare e applicare l’enorme potenziale presente nelle nostre chiese, per promuovere azioni che concorrano all’avanzamento dell’opera di Dio.

Sono innegabili, 
inoltre, i grandi benefici spirituali e di mutua edificazione derivanti da questa aggregazione. Tanto più, in considerazione del difficile momento che stiamo vivendo, è necessario comunicare l’un l’altro un sano incoraggiamento biblico per una ripartenza fondata su solide basi spirituali.

È assolutamente imprescindibile la simbiosi tra l’essere cristiano e il vivere praticamente la propria esperienza, anche nel mondo dell’imprenditoria, con “una buona condotta fra i pagani, affinché laddove sparlano di voi, chiamandovi malfattori, osservino le vostre opere buone e diano gloria a Dio nel giorno in cui li visiterà.” (I Pietro 2:11). È certamente un grande onore, nonché privilegio, poter mettere al servizio del nostro Maestro le capacità e i mezzi con cui ci ha favoriti. 

In questi giorni di grande sofferenza ne abbiamo avuto un’ennesima e inconfutabile prova. Decine di imprenditori e professionisti, ad un semplice nostro cenno, si sono impegnati in una generosissima gara di solidarietà che ci ha permesso di dare un consistente segnale di amore cristiano a quanti versano nel dolore e anche una tangibile testimonianza pratica della partecipazione e sensibilità delle chiese delle Assemblee di Dio in Italia.

E se questo è stato possibile per un moto spontaneo e immediato, possiamo immaginare quante e quali siano le risorse da poter mettere in campo nel futuro; “Tutto quello che la tua mano trova da fare, fallo con tutte le tue forze” (Ecclesiaste 9:10).

Caro fratello, se sei un imprenditore e/o un professionista, ti chiedo fraternamente di voler aderire prontamente a questa lodevole iniziativa, compilando il modulo di iscrizione allegato. Nel contempo, ti prego di incoraggiare i membri di chiesa che ricoprono detti ruoli a fare altrettanto. Certo, esiste un notevole potenziale nelle chiese delle Assemblee di Dio in Italia.

Tanto è 
stato fatto e molto più si potrà fare, se uniremo le nostre forze e ci serviremo di tutti i canali che Dio ha messo a nostra disposizione, per il raggiungimento dei perduti e il progresso della Sua Opera.

Contatta la segreteria

Contatti

Email:
ceip@assembleedidio.org
presidenza@adiceip.org
segreteria@adiceip.org
tesoreria@adiceip.org
+39 335 12 20 612 (Daniele G. Sibilia)
+39 349 311 0948 (Eliseo Fragnito)

IBAN: IT69X0306909606100000181854